SOC Governance Clinico Assistenziale

Direttore Dr. Mauro Romilio

In questa sezione trovi tutte le procedure dell’Azienda Usl Toscana Centro inserite all’interno dei Dipartimenti e/o Area;

 

CONTATTI:

Per la ricerca delle procedure delle ex aziende Usl di Empoli/Firenze/Pistoia/Prato ed altre informazioni, potete contattare direttamente la struttura Soc Governance Clinico Assistenziale:  emailgovernance.clinicoassistenziale@uslcentro.toscana.it

Telefono: 0574/807285 - 0574/807253 - 0574/807203 - 0574/807234

 

 

Caricamento in corso...

SOS Attività Libero professionale

Documenti

pdf DOC.AG.01 Regolamento dell’attività di supporto diretto e indiretto alla libera professione intramuraria ed area a pagamento aziendale – Personale del Comparto – Popolari

124 download

Scarica (pdf, 336 KB)

DOC.AG.01 Copia conf.pdf

DOC.AG.01 Regolamento dell’attività di supporto diretto e indiretto alla libera professione intramuraria ed area a pagamento aziendale – Personale del Comparto –

Scopo/Obiettivi

Il presente documento regola l’attività di supporto diretto e indiretto alla libera professione
intramuraria ed area a pagamento aziendale – Personale del Comparto.

pdf DOC.DRU.01 rev.1 Regolamento per la disciplina delle modalità organizzative dell’attività libero professionale intramuraria e per la disciplina dell’area a pagamento del personale medico e veterinario e delle altre professionalità della dirigenza del ruol Popolari

310 download

Scarica (pdf, 970 KB)

DOC.DRU.01 rev.1.pdf

DOC.DRU.01 rev.1 Regolamento per la disciplina delle modalità organizzative dell’attività libero professionale intramuraria e per la disciplina dell’area a pagamento del personale medico e veterinario e delle altre professionalità della dirigenza del ruol

SCOPO / OBBIETTIVI :

1. Armonizzazione dei criteri. Con il presente atto, l’Azienda regolamenta l’attuazione della Attività Libero Professionale Intramuraria, disciplinandone l’organizzazione dell’esercizio in ambito aziendale, armonizzando i criteri che ne orientano lo svolgimento, lo sviluppo e la gestione in ottemperanza alle disposizioni normative vigenti ed agli indirizzi espressi dalla Regione Toscana in materia.

2. Garanzia dei prioritari compiti d’istituto. L’esercizio dell’attività libero professionale intramuraria deve essere in linea con le finalità istituzionali dell’Azienda e si deve svolgere in modo tale da garantire l’integrale e prioritario assolvimento dei compiti d’istituto e da assicurare la piena funzionalità dei servizi.

3. Ampliamento dell’offerta di prestazioni. L’attività libero professionale intramuraria rappresenta per l’Azienda Sanitaria Locale Toscana Centro un’importante opportunità strategica, da rendere parallelamente a quella istituzionalmente dovuta; rappresenta un servizio aggiuntivo per l’utenza, tale da garantire una più ampia offerta di prestazioni, mettendo a disposizione il patrimonio delle conoscenze, capacità, esperienze e risorse organizzative, tecnologiche e strutturali dell’Azienda stessa nell’ambito di un sistema sanitario complessivamente inteso, avendo come prioritario obiettivo il miglioramento della qualità delle prestazioni, ove scientificamente riconosciute appropriate ed efficaci, e lo sviluppo della promozione del ruolo aziendale. La libera professione intramuraria concorre dunque, attraverso una consapevole ed integrata programmazione, a garantire l’erogazione di prestazioni integrative per il soddisfacimento della complessiva e differenziata domanda di servizi sanitari dei cittadini.

4. Equità nel trattamento degli utenti. L’Azienda garantisce parità di trattamento degli utenti, indipendentemente dall’avvalersi del regime istituzionale ovvero di quello libero professionale, assicurando la medesima qualità ed efficacia di prestazioni e mantenendo coerenza nei tempi massimi di risposta previsti dalle norme vigenti nonché dalle linee guida e dagli indirizzi regionali. Per tali finalità l’Azienda attua con il presente regolamento le seguenti politiche aziendali: a) garantisce in concreto che sussistano corretti equilibri di volumi prestazionali istituzionali e libero professionali di singola specialità (UO), ivi compreso il Direttore di UO che, tenuto conto dell’impegno di natura gestionale, deve comunque assicurare personalmente lo svolgimento di prestazioni ambulatoriali; b) garantisce che i volumi prestazionali libero professionali di singola specialità (UO) non superino i volumi prestazionali istituzionali globalmente considerati.

5. Altre attività professionali aziendali a pagamento. Le altre attività professionali aziendali a pagamento svolte su richiesta di terzi sono finalizzate al miglioramento della produttività, dell’economicità e dell’efficienza dei servizi dell’Azienda. Per le altre attività professionali aziendali a pagamento valgono in linea generale le finalità e i principi richiamati nei precedenti commi in relazione alle attività della libera professione intramuraria, con l’ulteriore e significativa particolarità che si tratta di attività per la maggior parte svolte su programmi predisposti dall’Azienda.

ALLEGATI :

Allegato 1 Format Atto negoziale - Dirigenti dipendenti AUSL TC

Allegato 2 Format Atto negoziale -Specialisti ambulatoriali convenzionati interni AUSL TC

Allegato 3 Format Scheda Allegato A atto negoziale

Allegato 4 Format Nomina Medico Competente

Allegato 5 Parere Direttore Sanitario (DS) per esercizio libera professione in qualità di Medico Competente

Allegato 6 Prospetto per rendicontazione Medico Competente.

Delibera DG n. 566 del 07/05/2020

pdf IO.AG.01 Gestione programmi e convenzioni in area a pagamento Popolari

132 download

IO.AG.01 Gestione programmi e convenzioni in area a pagamento

SCOPO / OBBIETTIVI :

Scopo della presente istruzione operativa è quello di garantire trasparenza da parte dell’Azienda relativamente alle modalità di gestione dell’attività e di liquidazione dei compensi spettanti al personale coinvolto in attività organizzata in regime di area a pagamento, resa fuori del normale orario di lavoro, sulla base di specifici programmi aziendali ovvero resa in convenzione a favore di soggetti terzi richiedenti.
Questo documento è collegato al Titolo I “Attività professionale aziendale a pagamento” di cui al “Regolamento per la disciplina delle modalità organizzative dell’attività libero professionale intramuraria e per la disciplina dell’area a pagamento del personale medico e veterinario e delle altre professionalità della dirigenza del ruolo sanitario” adottato con Deliberazione del Direttore Generale AUSL Toscana Centro nr. 1427 del 04/10/2018.
Questo documento sostituisce e annulla i documenti ex USL Empoli, Firenze, Pistoia, Prato di pari oggetto.

 

 

pdf PS.AG.01 Gestione dell’avvio e della modifica della attività libero professionale intramuraria Popolari

266 download

Scarica (pdf, 605 KB)

PS.AG.01 Gestione avvio modifica LP.pdf

PS.AG.01 Gestione dell’avvio e della modifica della attività libero professionale intramuraria

SCOPO / OBIETTIVI :

Con la presente procedura vengono definiti percorsi amministrativi omogenei ed univoci negli ambiti territoriali dell’Azienda USL Toscana Centro per l’avvio e per la modifica dell’attività libero professionale intramuraria, al fine di assicurare il rispetto dei processi operativi in coerenza con le disposizione di legge e con il regolamento aziendale della libera professione intramuraria nonché al fine di garantire trasparenza dal parte dell’Azienda relativamente alle procedure connesse con le attività di libera professione intramuraria.

ALLEGATI :

Allegato 1) Avvio Libera Professione (in formato word)

Allegato 1) Avvio Libera Professione (in formato pdf)

Allegato 2) Modifica Libera Professione (in formato word)

Allegato 2) Modifica Libera Professione (in formato pdf)

Allegato 3) Verifica Libera Professione Ambulatoriale (in formato word)

Allegato 3) Verifica Libera Professione Ambulatoriale (in formato pdf)

Allegato 4) Parere Libera Professione (in formato word)

Allegato 4) Parere Libera Professione (in formato pdf)

Allegato 5) Richiesta del professionista di utilizzo strumentario di proprietà (in formato word)

Allegato 5) Richiesta del professionista di utilizzo strumentario di proprietà (in formato pdf)

Allegato 6) Richiesta di attivazione di seduta straordinaria (in formato word)

Allegato 6) Richiesta di attivazione di seduta straordinaria (in formato pdf)

Allegato 7) Richiesta di sospensione temporanea di attività libero professionale ambulatoriale (in formato word)

Allegato 7) Richiesta di sospensione temporanea di attività libero professionale ambulatoriale (in formato pdf)

 

 

pdf PS.AG.02 Gestione prestazioni libero professionali rese a domicilio Popolari

265 download

Scarica (pdf, 588 KB)

PS.AG.02 GESTIONE LP DOMICILIARE.pdf

PS.AG.02 Gestione prestazioni libero professionali rese a domicilio

SCOPO / OBIETTIVI :

Con la presente procedura vengono definiti percorsi amministrativi omogenei ed univoci negli ambiti territoriali dell’Azienda USL Toscana Centro per la gestione delle prestazioni di libera professione intramuraria domiciliare, al fine di assicurare il rispetto dei processi operativi in coerenza con le disposizione di normative nazionali e regionali e con il regolamento aziendale della libera professione intramuraria nonché al fine di garantire trasparenza dal parte dell’Azienda relativamente alle procedure connesse con le attività di libera professione intramuraria. Questo documento è collegato al “Regolamento per la disciplina delle modalità organizzative dell’attività libero professionale intramuraria e per la disciplina dell’area a pagamento del personale medico e veterinario e delle altre professionalità della dirigenza del ruolo sanitario” adottato con Deliberazione del Direttore Generale AUSL Toscana Centro nr. 1427 del 04/10/2018 e sim, ed in particolare all’articolo 23 “Prestazioni libero professionali rese a domicilio”. Questo documento sostituisce e annulla i documenti ex USL Empoli, Firenze, Pistoia, Prato di pari oggetto.

ALLEGATI :

Allegato A: “Attestazione di erogazione della prestazione di libera Professione Intramuraria domiciliare-AUSL Toscana Centro”